INFORMATIVA
Informativa al paziente sul trattamento dei dati personali ai sensi dell’ art. 13 del dlgs.196/2003 (noto come Codice sulla Privacy).

LA INFORMIAMO CHE:
1. per dati sensibili si intendono quei dati personali idonei rivelare lo stato di salute e la vita sessuale, l'origine razziale ed etnica, le convinzioni religiose, filosofiche o di altro genere, le opinioni politiche, l'adesione a partiti, sindacati, associazioni od organizzazioni a carattere religioso, filosofico, politico o sindacale

2. per trattamento dei dati personali si intende: qualunque operazione o complesso di operazioni, effettuati anche senza l'ausilio di strumenti elettronici (raccolta, registrazione, organizzazione, conservazione, consultazione, elaborazione, modificazione, selezione, estrazione, raffronto, utilizzo, interconnessione, blocco, comunicazione, diffusione, cancellazione o distruzione di dati, anche se non registrati in una banca di dati)

3. che le finalità del trattamento dei dati personali sono:
- diagnosi e cura a fini di tutela della salute e dell’incolumità fisica del paziente, di terzi o della collettività
- ricerca scientifico/statistica
- finalità contabili /amministrative connesse all’attività di cura e di diagnostica in adempimento agli obblighi statali o regionali

4. per finalità di cura i dati personali e sensibili o i risultati degli esami clinici potranno essere comunicati alle seguenti categorie:
- responsabili e incaricati al trattamento dei dati
- ad aziende sanitarie locali
- ad altre aziende ospedaliere e strutture accreditate
- ad altri organismi del servizio sanitario nazionale
- enti previdenziali
- soggetti terzi destinati per legge o per regolamento

5. per finalità di difesa e di prevenzione accertamento o repressione di reato potranno essere comunicati inoltre a:
- forze di polizia
- autorità giudiziaria
- organismi di informazione e di sicurezza

6. i dati personali che la riguardano saranno trattati con supporto informatico e cartaceo, nel rispetto delle vigenti disposizioni in materia di tutela dei dati personali e con l’adozione delle misure minime di sicurezza prescritte dal Codice sulla Privacy

7. il conferimento dei dati è facoltativo, tuttavia questi sono indispensabili per lo svolgimento delle attività illustrate al punto 3. Pertanto un mancato conferimento può comportare per il medico un impedimento nel fornire le prestazioni richieste

8. l’interessato può in ogni momento esercitare il diritto di:
- richiedere l’aggiornamento la rettifica ovvero l’integrazione dei dati personali
- la cancellazione la trasformazione in forma anonima, il blocco e la cancellazione, se trattati in violazione della legge
- far valere con le modalità stabilite dall’articolo 8 del D.lgs.196/03 tutti i diritti sanciti nell’articolo 7 del D.lgs.196/03, il cui testo è consultabile presso la sede dell’URP e alla fine di questa pagina.

9. il titolare del trattamento dei dati è la Dott.sa Anna Soresina.

 

o     o     o     O     o     o     o

Decreto Legislativo n.196/2003,
Art. 7 - Diritto di accesso ai dati personali ed altri diritti

1. L'interessato ha diritto di ottenere la conferma dell'esistenza o meno di dati personali che lo riguardano, anche se non ancora registrati, e la loro comunicazione in forma intelligibile.

2. L'interessato ha diritto di ottenere l'indicazione:

a) dell'origine dei dati personali;
b) delle finalità e modalità del trattamento;
c) della logica applicata in caso di trattamento effettuato con l'ausilio di strumenti elettronici;
d) degli estremi identificativi del titolare, dei responsabili e del rappresentante designato ai sensi dell'articolo 5, comma 2;
e) dei soggetti o delle categorie di soggetti ai quali i dati personali possono essere comunicati o che possono venirne a conoscenza in qualità di rappresentante designato nel territorio dello Stato, di responsabili o incaricati.

3. L'interessato ha diritto di ottenere:

a) l'aggiornamento, la rettificazione ovvero, quando vi ha interesse, l'integrazione dei dati;
b) la cancellazione, la trasformazione in forma anonima o il blocco dei dati trattati in violazione di legge, compresi quelli di cui non è necessaria la conservazione in relazione agli scopi per i quali i dati sono stati raccolti o successivamente trattati;
c) l'attestazione che le operazioni di cui alle lettere a) e b) sono state portate a conoscenza, anche per quanto riguarda il loro contenuto, di coloro ai quali i dati sono stati comunicati o diffusi, eccettuato il caso in cui tale adempimento si rivela impossibile o comporta un impiego di mezzi manifestamente sproporzionato rispetto al diritto tutelato.

4. L'interessato ha diritto di opporsi, in tutto o in parte:

a) per motivi legittimi al trattamento dei dati personali che lo riguardano, ancorché pertinenti allo scopo della raccolta;
b) al trattamento di dati personali che lo riguardano a fini di invio di materiale pubblicitario o di vendita diretta o per il compimento di ricerche di mercato o di comunicazione commerciale.